Fiume Giordano (non mi immergerò)

No, non mi immergerò

per troppo tempo ho ceduto al dovere,

Non mi immergerò, lascio ad altri i canti, le braccia al Cielo, il sacrosanto bisogno di sentirsi comunità. Le chitarre, i sorrisi adolescenti, la sicurezza di farcela, di avere capito, di saper arrivare.

No, non mi immergerò, senza astio, senza giuduzio, senza supponenza. Solo non è più tempo, il cuore da quella parte, è ormai muto.

Non invidio, non compatisco, comprendo.

No, non mi immergerò, spero solo di rimanere innamorato di quel che chiamiamo “sacerdotale” che è poi solo l’artigianato quotidiano di mettere in carne l’amore invisibile.

Spero solo di essere un poco “regale”, di liberarmi cioè da tutte le schiavitù, dal fascino della religione e alla fine anche da me stesso.

E se la profezia accetterà di accarezarmi, almeno per un alito di tempo, spero di non voler trattenere nemmeno le conseguenze.

No, non mi immergeròperché sei tu, Signore, ad immergerti in me, Ancora, Nonostante me.

Sei tu ad immergerti, a perdere fiato sotto le superficiali Apparenze, sei tu che muori in me.

Non mi immergerò Lascio fare a te, io proverò a seguirti, non fino in fondo, il tempo di un fiato. Che se toccassi il mio Abisso certamente morirei.

Lascio fare a te.

Un commento

  1. Giá ricevere la tua mail, mi riempie il cuore di sorrisi , come una bimba davanti a un regalo che, sotto sotto aspettava
    il dono delle tue parole ..mi predispongono a ….lasciar fare a Te….
    Con grande gratitudine IRENE

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...