Lontano io non sono XXXI del tempo ordinario B

Lontano io non sono (Marco 12,28-34) domenica 4 novembre 2018, XXXI del tempo ordinario B E lui si avvicina. Con movimento lento, caldo, delicato. Osa la prossimità, e lo fa con pudore perché i sentimenti sono cristalli fragili, basta un niente, un pensiero troppo spigoloso, lo scatto di una paura, la presunzione di avere capito.Continua a leggere “Lontano io non sono XXXI del tempo ordinario B”

Io ti ho salvato la vita, ricordi? XXX del tempo ordinario B

Io ti ho salvato la vita, ricordi? (Marco 10) domenica 28 ottobre 2018, XXX del tempo ordinario B   Mi hai fatto pena. Ho avuto paura per te. La folla ti era quasi addosso, la folla è pericolosa, la folla bracca le sue prede, la folla azzanna, la folla si nutre della carcassa della vittima.Continua a leggere “Io ti ho salvato la vita, ricordi? XXX del tempo ordinario B”

L’Amore ci serve XXIX del tempo ordinario B

L’amore ci serve (Isaia 53, Ebrei 4, Marco 10) domenica 21 ottobre 2018, XXIX del tempo ordinario B   E allora Gesù interroga il loro desiderio. E insieme interroga il nostro. “Cosa volete che io faccia per voi?”. Ad accogliere questa domanda sono Giacomo e Giovanni, due fratelli, due discepoli, due che hanno trovato ilContinua a leggere “L’Amore ci serve XXIX del tempo ordinario B”

Carne d’Amante XXVIII del tempo ordinario B

Carne d’amante (Sapienza 7, Ebrei 4, Marco 10) domenica 14 ottobre 2018, XXVIII del tempo ordinario B E in quella corsa tutte le strade, le traiettorie, i cammini consumati in una vita intera. E poi lui che si mette in ginocchio a riassumere uno stile di preghiera, un fare, un dire, un corpo che siContinua a leggere “Carne d’Amante XXVIII del tempo ordinario B”

Ma il mio nome, il mio, chi lo canta? XXVII del tempo ordinario B

Ma il mio nome, il mio, chi lo canta? (Genesi 2, Salmo 127, Marco 10) domenica 7 ottobre 2018, XXVII del tempo ordinario B Niente può inceppare la perfezione della Creazione del Signore Onnipotente. E proprio il Niente la inceppa, infilandosi nel cuore dell’umano. E quando il Niente si dilata in cuore d’uomo è comeContinua a leggere “Ma il mio nome, il mio, chi lo canta? XXVII del tempo ordinario B”

Baci scagliati lontano XXVI del tempo ordinario B

Baci scagliati lontano (Numeri 11, Giacomo 5, Marco 9) domenica 30 settembre 2018, XXVI del tempo ordinario B   Sono baci scagliati lontano, l’Amore inventa imprevedibili traiettorie. Il Padre stupisce la vita facendo fiorire deserti, baciando sulla bocca profeti fuori posto. L’Amore confonde, si diverte, non si limita quasi mai a rispondere alle attese. L’amoreContinua a leggere “Baci scagliati lontano XXVI del tempo ordinario B”

Crocifiggersi a un bambino XXV del tempo ordinario B

Crocifiggersi a un bambino (Sapienza 2, Giacomo 3, Marco 9) domenica 23 settembre 2018, XXV del tempo ordinario B Cammina ma nessuno deve sapere, non capirebbero, non possono capire. Vengono i brividi se si prova anche solo ad immaginare la solitudine di Gesù. Attraversa la Galilea a fari spenti, parla poco, quasi nulla. Sta inContinua a leggere “Crocifiggersi a un bambino XXV del tempo ordinario B”

Profezia è rinnegare XXIV del tempo ordinario B

Profezia è rinnegare (Isaia 50, Giacomo 2, Marco 8) domenica 16 settembre 2018, XXIV del tempo ordinario B   Una lama di fuoco a incidere l’orecchio. Il profeta non oppone resistenza, si lascia incidere la carne. Poi si lascia prendere tra le mani di Dio, non oppone resistenza, e si lascia scagliare contro il vetroContinua a leggere “Profezia è rinnegare XXIV del tempo ordinario B”

Vendetta XXIII del tempo ordinario B

Vendetta (Isaia 35, Giacomo 2, Marco 7) domenica 9 settembre 2018,   Certo che vogliamo vendetta, è giusto dare voce al grido che ci spinge tra le pareti del cuore. A nulla possono le parole svuotate di certo perbenismo mascherato da Vangelo, a nulla possono parole dolciastre e inutili: la vendetta grida dal fondo delContinua a leggere “Vendetta XXIII del tempo ordinario B”