Piccola cronaca grata

agriculture-cornfield-crops-55766

Piccola cronaca della settimana appena trascorsa

Grazie per il gruppo parrocchiale che lunedì è venuto in visita al nostro Santuario, grazie perché raccontare ad altri la nostra storia la rende ancora più preziosa. E mi rende orgoglioso di essere qui, con voi.

Grazie per il Consiglio Pastorale di lunedì sera, grazie perché tutto è ancora in fermento, perché abbiamo il coraggio di levare le tende dalle oasi che ci sembrano irrinunciabili (come direbbe Esodo) per esplorare territori nuovi che saranno, sicuramente, transitori. Per dirlo in modo meno oscuro: stiamo pensando al nuovo anno e le cose su sui avrei giurato di non mollare nemmeno un centimetro (tipo Giovedì di Sant’Andrea, tipo l’importanza della formazione, tipo le giornate comunitarie…) sono quelle che stanno cedendo il passo a nuove sperimentazioni. Grazie a chi accompagna con pazienza e grazie anche a chi sorride beffardo (sorriso che dice “te l’avevo detto!”) perché mi aiuta a ridere di me e a essere umile e non credere di essere migliore di nessuno.

Grazie per chi martedì ha preparato un posto al coperto per il rosario mariano, grazie a chi mi aiuta a imparare la bellezza di un modo umile e splendido di pregare. Che lascia parlare il cuore. Perché essere lì, insieme, è già vangelo.

Grazie per i preti che sono venuti a pranzo da me questa settimana. Sono occhi attenti sulla mia vita che è, in parte, la nostra. Momenti in cui sento che stiamo camminando come Chiesa.

Grazie per le Giornate Eucaristiche, per il vostro stare nel silenzio e nell’ascolto. Grazie perché mi date occasione di scoprire e riscoprire Esodo.

Grazie perché la Bibbia, quella no, non la abbandoneremo mai. E soprattutto non ci abbandona lei!

Grazie per le prove della Prima Comunione, per l’attenzione con cui avete seguito, per l’occasione che mi avete dato di riscoprire il legame tra manna e Eucarestia, tra Esodo e vangelo, tra l’essere bambini e il diventare adulti.

Grazie per GLI adulti che daranno disponibilità per il CRE. Grazie perché non è facile proporsi, ancora più difficile riproporsi.

Grazie per la Prima Comunione. grazie per i ragazzi. Grazie per le famiglie.

Grazie di ciò che non posso scrivere qui, grazie per ciò che non vedo, grazie per l’informale, grazie per la vita quando scorre nella normalità (mai banale).

Grazie di tutto ma, soprattutto, grazie di tutti. Grazie di voi.

Un abbraccio e buona settimana

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...